Scriviamo

Libreriamo

Un luogo libero dove mettere alla prova il proprio talento di scrittore attraverso la pubblicazione di storie brevi. Un’opportunità per gli appassionati scrittori di mettersi alla prova e dare visibilità dei propri lavori a lettori e case editrici. Clicca qui per partecipare attivamente con i tuoi racconti brevi e condividerli con gli altri.

La favola di A. - di Sofia Schito

La favola di A. – di Sofia Schito

Il vecchio Abir faceva il lustrascarpe, un mestiere che a Cracovia erano ormai rimasti in pochi a fare in quegli anni. La sua bottega si trovava nei pressi del castello di Wawel, proprio sotto la grande statua in bronzo del drago. Non era una vera e propria bottega considerato che era all’aperto: una sedia di legno, un cuscino con una… Leggi tutto

Attimi rubati - di Marco Rondoni

Attimi rubati – di Marco Rondoni

Il signor Bryan era affacciato alla finestra, completamente immerso nella luce accecante del primo pomeriggio. “Entra pure Morgan. Ti stavo aspettando.” mi disse appena superai il pianerottolo della sua stanza. Il signor Bryan, all’anagrafe John Thomas Bryan, era un uomo di mezza etá di origine inglese e proprietario della agenzia di scoop presso cui lavoravo. Grassoccio, capelli brizzolati e volto… Leggi tutto

La recita - di Mario Pacchiarotti

La recita – di Mario Pacchiarotti

La donna apre la porta con delicatezza: sono da poco passate le cinque del mattino, suo figlio ha il sonno pesante, ma non vuole correre il rischio di essere scoperta mentre rincasa a quell’ora. Entra in silenzio, toglie il cappotto e va subito in bagno, chiudendo bene la porta. Si guarda nello specchio. Da quando il marito è stato ricoverato… Leggi tutto

I sorci verdi - di Giuseppe Arcuri

I sorci verdi – di Giuseppe Arcuri

Allungai la mano verso il cellulare che vibrava sul cruscotto dell’auto. «Amore, come mai ancora sveglia?». «Ma come mai tu invece sei ancora per strada. Dovevi solo prendere un aperitivo con i tuoi colleghi di lavoro ed è quasi mezzanotte». «Hai ragione, ma sai come vanno spesso ‘ste cose. Succede che una parola tira l’altra, da un discorso ne esce… Leggi tutto

Nuvole e vento - di Maria Letizia Gangemi

Nuvole e vento – di Maria Letizia Gangemi

Caro Pierluigi, prima che i pensieri si dissolvano come le nuvole che hanno oscurato il nostro ultimo appuntamento, butto giù queste righe. Contengono forse tutto quello che non ho saputo dirti quando ci siamo visti. Ricordo ancora la tensione di quella mattinata. Mi ero svegliata presto, avevo fatto come sempre un po’ di ginnastica, preparato la colazione. Poi mi ero… Leggi tutto

Donna in Divisa - di Maria Pia Costagliola

Donna in Divisa – di Maria Pia Costagliola

Ti.ti.ti.ti…..ti.ti.ti.ti…ti..ti..ti…? Hmm…hmm, sono già le 07.00, devo alzarmi! Con enorme sforzo lancio via il piumone da dosso e faccio scendere a terra il mio piede destro di lì a poco, il sinistro lo imita e oplà finalmente impiedi. Un clic alla macchinetta del caffè, un giro veloce alla manopola per riscaldare il latte per poi far seguire una serie di… Leggi tutto

L'ombelico del mondo - di Diana De Rosa

L’ombelico del mondo – di Diana De Rosa

C’era un piacevole odore di colla e di pittura in quella camera. Dalla vetrata che dava sul giardino entrava, prepotente, uno spicchio di luce. Non mi soffermai a lungo a guardare fuori. All’interno della stanza c’era qualcosa di ben più interessante. Avanzava lentamente verso il centro della camera e non potei fare a meno di pedinarla con lo sguardo. A… Leggi tutto

Nata sotto il segno dei pesci - di Anna Chiara Morciano

Nata sotto il segno dei pesci – di Anna Chiara Morciano

Era bella. Dio, quanto era bella. Mi ritrovai a pensare che nessuna foto che avevo in casa o nessun ricordo che conservavo di lei le rendesse giustizia. Era la mia Elena di sempre, ma ancora più radiosa. Quel lungo sonno le aveva fatto bene, pensai. Che orribile pensiero, adesso che ci rifletto. In ogni modo, avevo il cervello totalmente annebbiato…. Leggi tutto

Grata Aura - di Marcella Nardi

Grata Aura – di Marcella Nardi

Liberamente ispirato alla storia dei due amanti di Gradara. PROLOGO Milano, Anno Domini 1330 Come ogni giorno, rivolgo lo sguardo al tramonto. La sua luce, intensa e calda, è ormai l’unica amica e l’unica dolcezza di una lunga vita che sento volgere al declino. In nome della Giustizia, troppo a lungo celata, voglio raccontare i veri eventi che sconvolsero Gradara… Leggi tutto

Coincidenze - di Vittoria Scagliusi

Coincidenze – di Vittoria Scagliusi

Lui si chiama Guido, il flâneur. Come un personaggio di un’opera francese decadente, vaga per le strade del paese con una sedia sulle spalle su cui campeggiano citazioni di Neruda. Tutti lo conoscono e sanno che possono trovarlo seduto sul ponte lama Monachile, che separa le due anime del paese, nelle rare giornate in cui non soffia il maestrale. Sceglie… Leggi tutto

Page 33 of 35
1 31 32 33 34 35
Utenti online